Circolare n 192 del 16 marzo  2020    

                                                                                              AL PERSONALE DOCENTE

                                                                                              Sito Web

 

 Oggetto: attività di didattica a distanza – COMUNICAZIONE N. 3

 La presente comunicazione fa seguito alle precedenti del 5 e dell'11 marzo in cui si davano indicazioni sulla c.d.  didattica a distanza.

In primo luogo, desidero esprimere il mio personale ringraziamento a tutti voi, per quanto state facendo allo scopo di garantire l’esercizio della vostra professionalità in condizioni quantomeno straordinarie ed emergenziali.  

In questi giorni con il gruppo di docenti denominato "task force",  ho provato a riflettere sulla modalità migliore per cercare di supportare il vostro lavoro e per offrire qualche indicazione organizzativa, anche allo scopo di salvaguardare l’adeguata conciliazione tra i tempi di lavoro e quelli della vita personale e familiare e dare una specifica attenzione ai riflessi che l’utilizzo degli strumenti di innovazione tecnologica possono avere sulla qualità del nostro lavoro e sulla nostra professionalità.

In seguito alle criticità rilevate e all'esperienza fino ad ora vissuta con l’attivazione della Didattica a Distanza, si rende necessario focalizzare l'attenzione sui seguenti punti :

  • segnalare qualsiasi problema tecnico, didattico o di qualsiasi natura all’indirizzo mail istituzionale Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;
  • utilizzare esclusivamente la Piattaforma istituzionale Argo per la condivisione di materiale e l’interazione educativa, anche etichettando con numeri progressivi le lezioni inserite, evitando descrizioni eccessivamente articolate;
  • evitare l’assegnazione di carichi di lavoro non proporzionati alle effettive possibilità degli studenti
  • in attesa di definire modalità valide e condivise,  sospendere tutte le verifiche relative al recupero dei debiti formativi del primo quadrimestre,  rimandando tale formalità a data da destinarsi.

In assenza di attività funzionali all’insegnamento di carattere collegiale, qualora gruppi di docenti desiderassero momenti di confronto tramite riunioni a distanza, possono farne richiesta: l’organizzazione è sempre possibile e tecnicamente veloce. In alcuni casi, invece, la proposta verrà avanzata da parte mia. A tale proposito, a breve i coordinatori dei Dipartimenti e i Coordinatori dei consigli di classe delle classi quinte, riceveranno tramite portale Argo, l'invito a collegarsi con la dirigente scolastica .

Per quanto attiene le forme di verifica e valutazione ribadisco l’invito riflettere, nell’ambito della vostra autonomia professionale e con adeguata attenzione alla particolare situazione che stiamo vivendo, sulle eventuali modalità, ricordando “che la normativa vigente (Dpr 122/2009, D.lgs 62/2017), al di là dei momenti formalizzati relativi agli scrutini e agli esami di Stato, lascia la dimensione docimologica ai docenti, senza istruire particolari protocolli che sono più fonte di tradizione che normativa”.

Come detto in diverse occasioni, gli elementi da tenere sempre presenti sono il valore pedagogico della valutazione e il suo aspetto di adempimento amministrativo, che vanno salvaguardati con la dovuta attenzione e documentazione.

 

           

                                                                                                LA  DIRIGENTE SCOLASTICA

                                                                                                  Prof.ssa Monica Bernard

 

URP

 Istituto d'Istruzione Superiore

"Paolo Baffi"

 Via Bezzi, 51/53 Fiumicino RM

Tel: 06 121124965

Fax: 06/67666360

RMIS03100Q@istruzione.it

PEC:RMIS03100Q@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. RMIS03100Q
Cod. Fisc. 96205320581

 

Seguici su:

facebook

 

Area riservata

 

Accreditamento Regione Lazio

Istituto accreditato definitivamente presso la Regione Lazio per la formazione e orientamento.
Determina n. G02924 del 10/03/2017